Tu sei qui

Aggiornare Firefox su una vecchia distribuzione GNU/Linux

Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2014

Può capitare, per ragioni più o meno valide, di trovarsi ad utilizzare una vecchia distribuzione di GNU/Linux con installata una vecchia versione di Firefox che vorremmo aggiornare. Questa è una situazione che mi è capitata più volte con sistemi operativi Debian o derivati (quindi anche Ubuntu o Linux Mint): magari il computer in questione è molto vecchio e non ho alcun interesse ad aggiornare l'intero sistema operativo, oppure la macchina che sto usando non è mia.

A prescindere dai motivi, la condizione è quella in cui la propria distribuzione non riceve più aggiornamenti e pertanto, se vogliamo aggiornare Firefox, dobbiamo farlo manualmente.

Un possibile metodo

La via più semplice è quella di scaricare la versione di più recente di Firefox dal sito di Mozilla, scompattarla nella home e creare un collegamento sulla scrivania alla nuova versione di Firefox. Semplice, no? Il vantaggio principale è che, così facendo, oltre a disporre dell'ultima versione di Firefox, potremo anche utilizzare la sua funzionalità di aggiornamento automatico.

Gli utenti più esperti, che sicuramente non avranno bisogno di leggere questa pagina, potranno anche far puntare gli attuali collegamenti a Firefox (ad esempio quello nell'elenco dei programmi) facendo opportune modifiche al sistema, che però qui non prenderò in considerazione, essendo questa pagina rivolta alle persone meno esperte.

Un esempio pratico, provato su Linux Mint Cinnamon

Vai alla pagina: http://www.mozilla.org/it/firefox/new/
In alto a destra, comparirà un pulsante con scritto "Firefox download gratuito": è sufficiente cliccarci per far partire il download della versione di Firefox adatta al proprio computer (in pratica verrà selezionata automaticamente la versione a 32bit o a 64bit in base al proprio sistema operativo).

Salva il file nella home. Se non sai dove è stato salvato il file, è probabile che si trovi nella cartella "Scaricati" dentro la home: in tal caso, spostalo nella home.

A questo punto, dovresti avere nella home un file con un nome del tipo "firefox-28.0.tar.bz2". Il nome, ovviamente, dipenderà dalla versione. Cliccaci sopra con il tasto destro del mouse e scegli tra le opzioni "Estrai qui". Quando l'operazione di estrazione sarà conclusa, nella home ci sarà una nuova cartella con nome "firefox". Aprila: dentro troverai alcune cartelle e un sacco di files. Uno solo di questi file si chiama semplicemente "firefox": fai attenzione, questo è il file per lanciare la nuova versione di Firefox. Prova a farci doppio click e vedrai che ti si aprirà l'ultima versione di Firefox.

Ovviamente non è né pratico né comodo dover aprire ogni volta questa cartella e cercare questo file. Le istruzioni fin qui riportate valgono per una qualsiasi distribuzione GNU/Linux, mentre quanto segue è specifico per Linux Mint Cinnamon, in quanto la modalità per creare collegamenti ai programmi dipende innanzittutto da quale ambiente desktop stiamo utilizzando. 

Seleziona il file "firefox" (su cui prima avevi fatto doppio click per aprire la nuova versione di Firefox) e clicca su Modifica --> Copia. A questo punto puoi chiudere la finestra, vai sulla scrivania, clicca con il tasto destro su un punto dove non ci sono icone e seleziona "Crea un nuovo lanciatore qui". Ti comparirà una finestrella. Nel campo "Name:" scrivi "Firefox". Sul campo "Command:", clicca con il destro e poi seleziona "Incolla": sarà incollata un scritta del tipo "/home/francesco/firefox/firefox" (dove, al posto di "francesco", ci sarà probabilmente il tuo nome). Puoi lasciare il campo "Comment:" vuoto. L'opzione "Launch in terminal:" deve rimanere disabilitata. Clicca su OK. Se ti compare la domanda "Would you like to add this launcher to the menu also?  It will be placed in the Other category initially" puoi scegliere "sì". Da questo momento, sulla scrivania, hai una nuova icona con scritto "Firefox". 

E in futuro come aggiorno Firefox? Devo rifare tutta la procedura?

No, non è necessario, d'ora in poi potrai aggiornare Firefox automaticamente. Apri la nuova versione di Firefox, seleziona il menù "Aiuto" e clicca su "Informazione su Firefox": ti si aprirà una finestrella con scritto "Firefox è aggiornato" oppure ti sarà data la possibilità di aggiornare automaticamente Firefox se ha bisogno di essere aggiornato.

Happy GNU/Linux a tutti,
Francesco Galgani