Tu sei qui

Poesia

La vera Libertà

Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2021

La vera Libertà

La vera libertà è sempre frutto di una lotta pacifica per la verità,
dona spazio all'altrui pensiero con onestà,
non conosce limiti, o effimere velleità,
si nutre di una costante ed implacabile volontà,
sostenuta dal coraggio, a tutti porta serenità,
mai darla per scontata in qualsivoglia società

A volte vien ferita, spezzata come un ramoscello fragile,
può esser mai considerata forse rinunciabile?
Certo che No. Essa, come per un albero, è ossigeno vitale,
per ogni esser vivente è un diritto fondamentale

Colui nel quale il senso innato di libertà alberga vivido, è felice,
così, al desiderio di​ pace e d'armonia, ogni sua azione si addice,
pienamente convinto di ogni cosa che dice,
compassione e prospettiva di un futuro gioioso la sua bocca predice

In ogni momento a tutti con attenzione offre il suo docile ascolto,
come un umile saggio, il suo sapere esprime consapevolmente colto,
non teme nulla poiché egli è fiero,
di aver un cuore impavido e sincero,
ammira chi, per conquistare o difendere la libertà, ha sacrificato se stesso fino in fondo,
è cosciente che essa non si può vendere o barattare per nessun motivo al mondo,
ma quanti per davvero credono in questo immenso valore nel profondo?

Io credo che la vera Libertà a cui aspirare è quella intrisa di pace, gioia e gratitudine infinita,
perché essa naturalmente implica un forte rispetto e un puro amore per la sacralità della vita!

Dora Falbo

23.05.2021

Dedicata alla Libertà

La Luce avanzerà

Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2021

La Luce avanzerà

Fin quando la Luce avanzerà,
di certo l'oscurità indietreggerà,
fenderà il buio con la speranza,
il coraggio e la perseveranza

Vincerò sulle mie debolezze,
coltivando ogni giorno le mie certezze

Vinco qui e ora per me e per l'intera umanità,
quando cadi, puoi rialzarti per difendere la tua dignità,
uniti nel cuore, nel rispetto della vita e della sua sacralità

Maggiore e disumana è l'oppressione esterna,
più forte e pacifica deve essere l'umana rivoluzione interna

Se lotteremo onestamente per il sorriso di un bambino,
per un futuro luminoso lontano e vicino,
presto si manifesterà di tutti i fenomeni la vera natura della realtà
questa si rivelerà una grande verità,
che la vita è inscindibile dal suo radicale, innato amore per la Libertà!

Dora Falbo

17.09.2021

Dedicata alla lotta per la Libertà

Nel cor'

Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2021

Nel cor'

Vai tu cor',
vola
giungi a chi buio è ora,
e illumina di luce
dove giusto sia.
L'amore così
è attimo presente
è attimo fuggente
è attimo per sempre.
Si' nel cor'
avviene gioia,
emozione grande
come grande è il pensiero
per un ottimismo di cor' felice.

(Marta Pecci, 4 settembre 2021)

Alla ricerca di Anima

Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2021

Alla ricerca di Anima

Occhi non vedono,
ma cuor s'emoziona,
nell'inganno coatto
d'una strana follia,

che crede all'amore,
ma amore non è,
è solo il lamento
d'un'anima sola,

che altrove proietta,
nel volto e nel corpo
d'una pari solitudine,

quel che errando
va cercando,
ma che già ha.

(Francesco Galgani, 1 settembre 2021, www.galgani.it)

Fiore

Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2021

Fiore

Nel giardino colorato,
tra canti d'animali
e delizia di natura,

riverisco i fiori belli,
ciascuno prezioso,
splendido così com'è,

proprio come te!

(Francesco Galgani, 30 giugno 2021, www.galgani.it)

Chiavi di lettura della poesia “Audizione” e del quadro “Con te”

Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2021

Mi capita di rado di voler fornire una possibile chiave di lettura delle mie produzioni artistiche. L’esperienza mi ha insegnato che ciascuno di noi, di fronte alla stessa opera, ha reazioni, intuizioni, emozioni diverse, spesso riuscendo a vedere quello che neanche l’autore aveva visto.

Stavolta, però, sento di voler aggiungere qualche parola sul significato che ho dato a quel che ho fatto.

Vorrei partire dalla poesia “Audizione”, la trovi qui:
https://www.informatica-libera.net/content/audizione

Questa poesia è in realtà una meditazione interiore, una sorta di mantra silenzioso.
Il titolo, seppur ispirato ad una reale audizione di un’amica, qui si riferisce a qualcosa di più generale: immaginando la vita come un teatro, il nostro vissuto è una continua audizione in questo teatro, il teatro della vita, in cui siamo continuamente in prova. I versi che seguono corrispondono alle fasi di tre respirazioni: prima inspirazione (accolgo), prima espirazione (proteggo), seconda inspirazione (amo), seconda espirazione (risplendo), terza inspirazione (grazie), terza espirazione (grazie). L’attenzione è al respiro è fondamentale in quasi tutte le meditazioni. I significati: “accolgo”, l’accoglienza verso la vita è qualcosa di più grande dell’accettazione, è un sentimento positivo verso tutto; “proteggo”, la protezione è qualcosa di più del rispetto, indica un intento attivo nell’aver cura delle cose preziose della vita; “amo”, l’amore indica il senso di unione e l'appartenenza a qualcosa di più grande, è la condizione di chi si sente un gioiello in un nodo della rete di Indra; “risplendo”, indica lo splendore del gioiello, cioè di se stessi, all’interno della rete di Indra, insieme a tutti gli altri gioielli; “grazie” e ancora “grazie”, la gratitudine è alla base del miglior destino possibile.

Adesso vorrei passare al quadro “Con te”, lo trovi qui:
https://www.informatica-libera.net/content/con-te

Il quadretto è accompagnato da una poesia di quattro versi. Nelle mie intenzioni, poesia e quadro partono dal presupposto che le qualità personali sono innanzitutto qualità relazionali, perché la vita è relazione.

Il titolo “Con te” si riferisce al fatto che le qualità del guerriero nel quadro (o guerriera, se vogliamo declinarlo al femminile) sono qualità che ciascuno di noi può avere nel relazionarsi con la vita e con gli altri. Avevo in mente Shijo Kingo come archetipo, oltre a esprimere me stesso, quindi il guerriero-samurai a cui si riferiscono poesia e quadro è tale nel regno della fede.

La “fede incrollabile” nel secondo verso è una qualità personale e relazionale, perché le forme-pensiero o eggregore in cui siamo inseriti aiutano ad alimentare (o a non alimentare) tale fede. Quindi la fede incrollabile è tale perché esistono relazioni positive, da ciò, di nuovo, il senso del titolo “Con te”. Non a caso consideriamo fondamentale la comunità dei credenti.

Il terzo verso, “Amore”, indica la migliore possibile tra tutte le qualità relazionali: giudizio, lamentele e pretese non ci sono più, c’è soltanto  il sentirsi parte di qualcosa di più grande, da accudire e proteggere.

L’ultimo verso, “Shakubuku vivente”, è il migliore auspicio per ciascuno di noi: la nostra fede è tale se la viviamo, e vivendola non abbiamo bisogno di far tanti discorsi. E’ la totale corrispondenza tra noi e Nam-myoho-renge-kyo.

(22 maggio 2021)

Pagine

Abbonamento a Poesia