Tu sei qui

Mai disprezzare, per cambiare noi stessi e il mondo

Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2015

Se non potete essere una via maestra,
siate un sentiero.

Se non potete essere il sole,
siate una stella.

Siate il meglio
di qualunque cosa siate.

(Douglas Malloch)

E tu chi sei?

Quanto più il mondo si imbarbarisce,
quanto più c'è bisogno di bellezza!

(Joan Baez)

CREARE FELICITÀ E PACE ATTRAVERSO IL DIALOGO
di Daisaku Ikeda

Estratto da un articolo pubblicato su "Il Nuovo Rinascimento" del 1 aprile 2015:

«[...] Qual è l'essenza della pratica buddista? In una lettera indirizzata a Shijo Kingo, un samurai suo discepolo di Kanagawa, il Daishonin afferma chiaramente: «Il cuore di tutti gli insegnamenti della vita del Budda è il Sutra del Loto e il cuore della pratica del Sutra del Loto si trova nel capitolo "Mai Sprezzante". Cosa significa il profondo rispetto del Bodhisattva Mai Sprezzante per la gente? Il vero significato dell'apparizione in questo mondo del Budda Shakyamuni, il signore degli insegnamenti, sta nel suo comportamento da essere umano» (RSND, 1, 756). La più alta forma di pratica buddista, come insegna il Sutra del Loto, è comportarsi in maniera rispettosa verso gli altri.
In un'epoca piena di gente arrogante e di violenza, che calpestava la dignità della vita, il Bodhisattva Mai Sprezzante insisteva con coraggio ad affermare che tutte le persone possiedono la natura di Budda, supremamente nobile. E con sincerità comunicava questo messaggio a chiunque incontrasse, trattando ogni persona con il massimo rispetto. Per quanto venisse insultato e calunniato, per quanto venisse perseguitato, il suo atteggiamento rimaneva saldo e non vacillava mai. Egli perseverava nella sua ricerca instancabile di un dialogo nonviolento, con grande costanza, saggezza e ottimismo. [...]»

Buon cambiamento interiore per cambiare il mondo,
Francesco Galgani,
27 marzo 2015