Tu sei qui

Pillole di Politica - Emergenza Covid: GOVERNO ITALIANO NEGAZIONISTA

Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2021

La seguente "pillola di politica", che ben sintetizza le criticità nella gestione dell'emergenza covid, è stata scritta da Giulio Ripa l'11 settembre 2021Sullo stesso argomento, segnalo: L'odio profondo e perverso dello Stato italiano verso i cittadini italiani (e una previsione)


Nella gestione della pandemia il governo italiano nel tempo ha negato:

– l’aggiornamento del piano di prevenzione pandemica

– l’autopsia dei morti covid

– la distinzione tra morti per il covid e morti con il covid

– il recupero del numero nell’organico degli operatori sanitari tagliati fuori nei decenni precedenti

– la cura preventiva del sistema immunitario innato per rinforzare le difese contro la malattia covid

– le cure domiciliari precoci

– la cura con il plasma iperimmune dei guariti dal covid

– la relazione tra ambiente inquinato da polveri sottili e Covid19 nelle zone rosse (Brescia e Bergamo)

– l’andamento stagionale del virus sars-cov-2

– l’assunzione della responsabilità dello stato nella somministrazione del vaccino

– la riorganizzazione della sanità territoriale (anzi nel 2023 si annunciano nuovi tagli alla sanità)

– la messa in discussione della regionalizzazione e la privatizzazione della sanità

– la libertà di scelta terapeutica

– i diritti civili ai cittadini senza green pass

Il governo ha negato qualsiasi intervento efficace sulla politica sanitaria, puntando esclusivamente sulla vaccinazione di massa. E’ un governo negazionista che va avanti per dogmi, cercando di scaricare sui cittadini il cattivo funzionamento della sanità pubblica.

Allarmista* e negazionista* sono due posizioni fondamentaliste, uguali e contrarie, ma perfettamente simmetriche ed interdipendenti tra loro. La posizioni dell’una non può fare a meno dell’altra.

Ma, è facile mettere le etichette allarmista o negazionista a qualcuno.

La contrapposizione tra allarmisti (o sìvax) e negazionisti (o novax) è funzionale al governo per mascherare il vero conflitto tra una visione di una sanità a misura d’uomo ed una sanità a misura del profitto.

Una contrapposizione artificiosa costruita per separare i non vaccinati dai vaccinati, indebolendo così la critica al governo sulla gestione della politica sanitaria, negli ultimi decenni massacrata dai tagli al personale e alle strutture sanitarie territoriali.

Tutto il resto è propaganda per criminalizzare e delegittimare qualunque critica alla gestione pandemica del governo.

 

* “Gli allarmisti sono talmente allarmisti che quando si guardano allo specchio si mettono la mascherina per paura di essere contagiati.”

* “I negazionisti sono talmente negazionisti che negano di essere negazionisti.”

 

Classificazione: