Tu sei qui

Prima e dopo le elezioni: uno sguardo complessivo al mondo, all'Europa, all'Italia

Buy me a coffeeBuy me a coffee
Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2019

Domani ci saranno le elezioni per il Parlamento Europeo, che allo stato attuale NON ha potere legislativo (e, per esteso, potere). Il Parlamento Europeo, infatti, non detiene il potere d’iniziativa legislativa, ad oggi solamente nelle mani della Commissione Europea (che non è eletta dai cittadini, ma composta di Commissari inviati dagli Stati membri dell'Unione). Il Trattato di Maastricht concede solo al Parlamento di chiedere alla Commissione di presentare una proposta.

Le questioni più importanti per i cittadini, quelle per le quali sono state anche fatte ampie raccolte di firme per indirizzare le opinioni dei nostri rappresentanti europei, NON SONO NEANCHE STATE DISCUSSE dal Parlamento Europeo in sede di ratifica (per esempio, contro la direttiva sul copyright, approvata a fine marzo 2019, sono state raccolte 5 milioni di firme, ma il Parlamento Europeo l'ha approvata senza neanche discuterla).

Detto ciò, mi chiedo cosa significhi "votare". Ma, ancor di più, mi chiedo quanta consapevolezza ci sia della situazione globale, europea e italiana. A tal proposito, segnalo i video seguenti.

Buone riflessioni,
Francesco Galgani,
25 maggio 2019

Perché vogliono liquidare lo stato nazionale
fonte: https://www.youtube.com/watch?v=9cl_woDc-L4

DOWNLOAD MP4

La quarta guerra mondiale
fonte: https://www.youtube.com/watch?v=xHFml8Z8-TM

DOWNLOAD MP4

Loro ricordano, noi no
fonte: https://www.youtube.com/watch?v=SljX5tZuA3A

DOWNLOAD MP4

Classificazione: